Esplosione in ditta: due morti

Dramma a Treviglio, esplode cisterna di mangimi per animali. Due operai morti

Dramma a Treviglio, esplode cisterna di mangimi per animali. Due operai morti

Secondo la prima ricostruzione le due vittime sono state causate dalla violenta esplosione di un'autoclave all'interno di una cisterna per l'essiccazione dei mangimi. "Siamo in attesa che le Forze dell'Ordine ed i Vigili del Fuoco, prontamente intervenuti come sempre confermino che non c'e' il pericolo di inquinamento dell'aria da anidride carbonica, a seguito dell'esplosione che ha causato questo dramma".

Le vittime sono Giambattista Gatti e Giuseppe Legnani, lasciano entrambi due figli. Via Calvenzano, dove si trova la ditta, è stata chiusa al traffico e le auto dirottate su altre strade. Sul posto sono al lavoro una decina di vigili del fuoco del distaccamento di Treviglio e di Dalmine, personale del 118 e carabinieri della locale Compagnia e stazione.

Morti bianche. Tante. Troppe: "Anche nel giorno di Pasqua, purtroppo, si lavora e si muore. In un Paese civile non si deve morire mentre si fa il proprio lavoro".

"Esprimiamo il nostro più profondo cordoglio per gli operai deceduti oggi a Treviglio. È tempo che tutti, a partire dalle istituzioni, facciano la loro parte". Due operai sono morti a causa dell'esplosione di un serbatoio usato come essiccatoio di farine alimentari per animali domestici. Dall'inizio del 2018, le morti sul lavoro in Italia sono già 151.

Tragedia questa mattina presso una ditta di Treviglio dove pare che sia esplosa un'autoclave uccidendo due operai.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.