Anche Taggia si tinge di blu per l'autismo

Il 2 aprile Giornata Mondiale Autismo parte la campagna di FIA #sfidAutismo18

Il 2 aprile Giornata Mondiale Autismo parte la campagna di FIA #sfidAutismo18

Blu è il colore scelto dalla Fondazione che adotta iniziative e ricerche per la cura dell'autismo, che ha lanciato l'hashtag #sfidautismo18. Sulla linea dell'impegno assunto fin dal suo insediamento, l'Amministrazione Fuda ha già annunciato la propria adesione all'iniziativa globale "Blue day", istituita dall'ONU per stimolare l'attenzione della società civile sull'inaccettabile discriminazione che ancora oggi subiscono le persone affette da autismo, stabilendo di illuminare di blu la piazza Michele Bello durante la giornata di Pasquetta. Si può donare due euro con l'Sms solidale al 45581 o con le chiamate solidali (5 euro), o fare donazioni sul conto corrente bancario.

Sul sito fondazione-autismo.it è possibile consultare i resoconti dei progetti finanziati nel 2016, l'allocazione delle risorse dell' edizione 2017 e tutte le informazioni e gli eventi dell'edizione 2018. In Campania si illumineranno di blu, tra gli altri, l'Arco di Traiano a Benevento, il Palazzo di Città e la fontana sita nei pressi dell'ingresso laterale del Comune a Cavi dei Tirreni, mentre ad Avella dalle ore 20.00 illuminazione speciale per il Palazzo Baronale.

Nell'ambito delle azioni di aiuto alle famiglie che hanno persone con disturbi dello spettro autistico, da segnalare che è possibile presentare domanda per i contributi previsti dalla delibera regionale n. 218/2018. Dalle ultime stime degli Stati Uniti, un bambino su 68 soffre di questa sindrome. Ad essere colpiti sono in maggioranza maschi (4-5 volte superiore al numero di femmine colpite). "Se è vero che in molte regioni, e la puglia è stata pioniera, si sono fatti grandi passi avanti con l'adozione di un regolamento, è vero anche- come spiega Luciana Zecca, presidente di Angsa Lecce- che questo stesso regolamento, al momento è solo sulla carta". Le aree prevalentemente interessate, sono quelle relative alla comunicazione sociale, all'interazione sociale reciproca e al gioco funzionale e simbolico.

E' diventato improrogabile dare risposte concrete: ricordiamo che l'autismo è una delle principali cause di disabilità permanente, con disabilità intellettiva nel 50% dei casi e disturbi in comorbilità nel 70% (disturbi del linguaggio, disturbi motori, disturbi del sonno, ansia, depressione, disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, epilessia ed altri) per cui altissimi sono i costi di sostegno e la mancata produttività che le nazioni devono sostenere.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.