Allegri pre-Real: "Io invidioso di Zidane? Ecco cosa vi dico…"

Juventus – Real Madrid: cronaca diretta, risultato in tempo reale

Juventus – Real Madrid: cronaca diretta, risultato in tempo reale

Amore Real. È quello che Zinedine Zidane sente per il club merengue col quale vorrebbe continuare una storia iniziata a fine 2016. "Vivo il quotidiano, perché questa professione è complicata, specie se alleni il Real Madrid".

Cancellare Cardiff per tentare l'impresa. Mentre gli abbonati di Mediaset Premium borbottano quelli che non lo sono invece apprezzano la scelta di poter vedere gratuitamente l'attesissimo match. Nel calcio non esiste nessuna squadra invincibile e noi possiamo competere: dobbiamo essere ambiziosi. Pessimismo? Il clima qui è cambiato ed è giusto che sia così. Il gallese, a segno cinque volte nelle ultime sei partite di Liga, ha avanzato con grande forza la sua candidatura realizzando una doppietta al Las Palmas partendo dal lato sinistro del tridente.

Sulla formazione, ovviamente, vige il massimo riserbo. "Ronaldo è letale ma non è l'unico del Real; loro sono tutti micidiali in campo aperto, con tre passaggi arrivano in area". Per il resto c'è il recupero anche di Sergio Ramos al centro della difesa.

DIMENTICARE CARDIFF - Punzecchiato sui parallelismi rispetto alla finale di Cardiff il tecnico delle merengues, non si lascia adulare dai favori del pronostico: "Sarà una partita molto diversa rispetto alla finale di Cardiff". Per domani Allegri recupera Mandzukic e Alex Sandro -"stanno bene entrambi" -, e punta forte su Dybala: "Domani faràuna grandissima partita - assicura il tecnico -, è in ottimaforma sia fisica che psicologica, reduce da una bella partitacon il Milan segnando un bel gol". Sta bene fisicamente e mentalmente e' molto sereno. Non so se giocherà dall'inizio o a gara in corso perchè potrebbe essere un cambio importante e ci da una soluzione in più a livello offensivo.

Di certo c'è la consapevolezza di partire svantaggiati.

Il pericolo pubblico numero uno è ovviamente Cristiano Ronaldo. Tutti con ruolini di marcia e numeri impressionanti che determinano i favori della vigilia e fanno pendere la bilancia verso gli spagnoli.

Zidane: Tutto. Per me significa tutto perché mi ha dato tutto.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.