Milan, Gattuso: "Sono arrabbiato con Calhanoglu. Derby? Vediamo chi avrà la meglio"

Centrocampista Juventus

Centrocampista Juventus

Sugli attaccanti: "A me Silva è piaciuto, ha tenuto bene la palla a parte nei primi 10 minuti".

In una notte dove la differenza la fanno la personalità e i singoli, emerge Leonardo Bonucci.

A difendere la porta bianconera, ci sarà ancora Buffon. Bonaventura, Biglia e Kessie a centrocampo, Calabria e Rodriguez esterni con Bonucci e Romagnoli a difesa di Donnarumma.

Di fronte 3-5-2 per mister Allegri con Dybala e Higuain davanti. Lichtsteiner e Asamoah esterni con Khedira, Pjanic e Matuidi in mezzo al campo. È stata - anche - la serata di Paulo Dybala che non ha nascosto il suo malumore per la mancata convocazione in nazionale, il gol realizzato nelle fasi iniziali del big match della 30^ giornata è un chiaro segnale al ct Sampaoli: vedremo se cambierà idea entro giugno quando cominceranno i mondiali in Russia. "La Juventus non commette queste sciocchezze qua".

Andrè Silva 5.5 - Chiellini e Benatia sono avversari tosti, lui non sfigura tenendoli comunque impegnati. "A questo punto la Juve può soltanto inguaiarsi".

Se non è la parola fine, per il campionato, poco ci manca.

Anche il Milan, nel suo momento migliore, sbatte contro una Juve semplicemente infallibile e che vince il confronto sulla tenuta fisica. Proprio i padroni di casa spaventano la seconda forza del campionato, portandosi per primi in vantaggio con Politano nel corso del primo tempo. (61' CUADRADO 7: Dopo un lungo stop, rientra e decide una gara che in termini di scudetto potrebbe dire tutto). Ma gli errori nei momenti che contano in partite come quella di Torino, non sono errori qualunque. Il tecnico rossonero è così, sa che certe dichiarazioni o decisioni possono valere come un altro messaggio al gruppo, dopo quello su Kalinc di due settimane fa. Gli innesti di Douglas Costa e Cuadrado, uniti alla crescita di Khedira nell'ultimo quarto di gara, hanno prodotto un allungo importante per la classifica bianconera: approfittando del pareggio del Napoli sul campo del Sassuolo, Dybala e soci guidano la classifica di Serie A con 4 punti di vantaggio sui diretti inseguitori. Piu' facile il risultato della Fiorentina che sblocca subito con Simeone, poi il Crotone resta in dieci per un doppio giallo di Capuano e alla distanza i viola raddoppiano con Chiesa su assist dell'ottimo Saponara.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.