Via Crucis, 20 mila fedeli al Colosseo con il Papa

La Via Crucis nella zona Colosseo.
ANSA  ALESSANDRO DI MAO

La Via Crucis nella zona Colosseo. ANSA ALESSANDRO DI MAO

"Vergogna": papa Francesco ha iniziato con questa parola la Via Crucis al Colosseo. "Vergogna - ha detto - perché tante persone, e perfino alcuni tuoi ministri, si sono lasciati ingannare dall'ambizione e dalla vana gloria perdendo la loro dignità e il loro primo amore".

"Le nostre generazioni stanno lasciando ai giovani un mondo fratturato dalle divisioni e dalle guerre; un mondo divorato dall'egoismo ove i giovani, i piccoli, i malati, gli anziani sono emarginati". E il Papa difende anche la sua Chiesa, "fatta da peccatori" ma capace "nonostante i tentativi di screditarla" di essere "un modello di altruismo, un'arca di salvezza". A Dio il Papa chiede di "spogliarci dell'arroganza dei miopi e dei corrotti che hanno visto in te un'opportunità da sfruttare". Il Colosseo, dove si svolge la cerimonia, è superblindato, con duemila uomini delle forze dell'ordine a sorvegliarlo.ma come sempre la paura non ferma i 20 mila fedeli, romani e turisti, che per esserci hanno affrontato ore di fila e controlli minuziosi. Doppia area di sicurezza e nove varchi controllati con metal detector per la via Crucis.

Celebrazione al Colosseo del rito della Via Crucis presieduto da Papa Francesco. Ad accogliere il pontefice al Colosseo c'era, tra gli altri, il sindaco di Roma Virginia Raggi. E in questa direzione va la scelta di affidare loro le meditazioni della Via Crucis. Le ansie delle cadute, la necessità delle correzioni e anche il mondo dei social che spesso isola tra i pensieri contenuti nelle preghiere dei ragazzi.

"Ti vedo, Gesù..." è l'incipit comune delle quattordici riflessioni voluto dal docente di religione Andrea Monda., giornalista e scrittore. A portare la croce saranno anche una famiglia siriana, una suora irachena e una domenicana, suor Genevieve, scampata alla violenza. Durante le tappe i giovani porteranno la croce in ciascuna delle Stazioni che hanno "commentato", passandosela di mano in mano. Le delusioni, le ingiustizie, i fallimenti ma anche il coraggio, la speranza, la solidarieta': sono questi i temi che risuoneranno nelle meditazioni.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.