Telecom Italia torna a salire dopo le richieste di Elliott

Telecom Italia a rischio smantellamento? De Puyfontaine verso auto-sospensione

Telecom Italia a rischio smantellamento? De Puyfontaine verso auto-sospensione

Le mosse arrivano in vista dell'assemblea del prossimo 24 aprile, in preparazione della quale il veicolo finanziario condotto da Paul Singer, lo stesso che è noto in Italia per avere in mano il debito del Milan e per l'ingresso in Ansaldo. Telecom Italia ha comunicato di aver ricevuto dai soci Elliott International, Elliott Associates e The Liverpool Limited Partnership una richiesta di integrazione dell'agenda dell'assemblea degli azionisti, convocata per il 24 aprile 2018.

Secondo la convocazione dell'assemblea Tim, disponibile sul sito della società, la richiesta di integrazione dell'ordine del giorno deve pervenire entro 10 giorni dalla pubblicazione dell'avviso, che porta la data del 10 marzo.

Contestualmente, continua la nota, in sostituzione degli amministratori revocati, è stata proposta la nomina di altri 6: Fulvio Conti, Massimo Ferrari, Paola Giannotti De Ponti, Luigi Gubitosi, Dante Roscini e Rocco Sabelli. E' quanto ha affermato ieri sera un portavoce di Vivendi sentito da Reuters, sottolineando il supporto che arriva da Parigi al piano di lungo termine dell'amministratore delegato del gruppo italiano Amos Genish.

Ieri un portavoce di Vivendi ha indicato che de Puyfontaine è pronto di sospendere le sue funzioni esecutive in Tim "nel mentre" del dibattito sulla strategia da adottare per l'operatore. "Come sempre, spetterà agli azionisti decidere".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.