Padoan: "Tutta l'Ue mi chiede dell'Italia, c'è incertezza"

Padoan:

Padoan: "Per l'Ue l'Italia dopo il voto è un elemento di incertezza"

L'Italia uscita dal voto rappresenta un "elemento di incertezza" in Europa. A ricordarlo è stato il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan al termine dell'Ecofin, la riunione dei responsabili delle Finanze dell'Unione.

"Tutti mi hanno chiesto cosa succederà in Italia e gli ho detto "non lo so". L'approvazione e l'invio a Bruxelles dovrà avvenire, invece, entro la fine del mese.

"Ho appena concluso un incontro bilaterale con il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis, è stato un colloquio molto cortese come al solito. La Commissione si è dimostrata aperta e paziente ad attendere questo passaggio ulteriore".

"Penso che il Pd debba prendere atto dei risultati - ha continuato Padoan -, cosa che mi pare abbia fatto, e collocarsi all'opposizione".

Sul giudizio definitivo della Commissione europea sui nostri conti pubblici, il ministro ha chiarito: "ci sono stati casi di altri Paesi in cui si è atteso l'arrivo di un nuovo Governo prima di esprimere un giudizio definitivo, mi sembra che da parte della Commissione ci siano tutti gli estremi per facilitare questa transizione". "Questo non significa emendare il documento, ma affiancarlo a ulteriori documenti di indirizzo che ogni parlamentare riterrà di rendere pubblici".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.