Mondiali su pista, Ganna vince l'oro nell'inseguimento uomini

Filippo Ganna certezza assoluta! È in finale per l’oro nell’inseguimento individuale

Filippo Ganna certezza assoluta! È in finale per l’oro nell’inseguimento individuale

Filippo Ganna raddoppia la medaglia d'oro nell'inseguimento confermandosi come una bellissima realtà della nostra pista. Sul terzo gradino del podio il russo Alexander Evtushenko che si è aggiudicato la finalina per il bronzo ai danni del britannico Charlie Tanfield. Dopo un'ottima qualifica con il secondo migliore tempo, 3'56 " 406, Simone Consonni, Liam Bertazzo, Flippo Ganna, Francesco Lamon si sono molto migliorati nel successivo confronto con la Danimarca, che apriva le porte per la finale per l'oro, fermando il crono a 3'54 " 884, il nuovo record italiano. Anche per l'Italia prosegue il momento magico. Nella atteri conclusiva ha impressionato uno dei rivali storici di Ganna, il portoghese Ivo Oliveira che è davvero andato fortissimo con un abbastanza clamoroso 4'12'365.

Una giornata purtroppo caratterizzata anche da un bruttissimo incidente: in conclusione dello scratch, specialità che inaugurava l'omnium femminile, un giudice statunitense, Andrew McCord, è stato investito da Xiaoujuan Diao, portacolori di Hong Kong. In quell'occasione ad arrendersi in finale era stato il tedesco Weinsten. L'uomo è stato condotto in ospedale e si trova in stato di doma farmacologico.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.