Pensioni: contributi volontari per persone in difficoltà

Pensioni: contributi volontari per persone in difficoltà

Pensioni: contributi volontari per persone in difficoltà

La Giunta ha approvato inoltre il disciplinare tra la Regione e la Servizi Previdenziali Valle d'Aosta SpA. finalizzato a definire e disciplinare, per il periodo 2018 - 2020, gli interventi e le misure a sostegno della previdenza complementare ed integrativa e di iniziative di natura assistenziale, in particolare quelli a favore dei soggetti che si trovino in particolari situazioni di bisogno o difficoltà, anche garantendo servizi amministrativi, contabili e logistici essenziali a costi ridotti.

Ai fini del computo dei sette anni o dei sei anni di svolgimento di attività cosiddetta gravosa, si prendono in considerazione i periodi coperti da contribuzione obbligatoria riferita all'attività gravosa e i periodi in cui è stata accreditata contribuzione figurativa per eventi verificatesi in costanza del rapporto di lavoro con svolgimento di attività c.d. gravosa (ad esempio, malattia, maternità nel rapporto di lavoro, etc.).

Nella circolare 33/2018 dell'Inps relativa alle pensioni anticipate per i lavoratori precoci, viene precisato che l'articolo 1, comma 149, della Legge di Bilancio 2018 prevede che "al requisito contributivo ridotto riconosciuto ai lavoratori di cui all'articolo 1, comma 199, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, continuano ad applicarsi gli adeguamenti previsti ai sensi del comma 200 del medesimo articolo".

Le domande per i due benefici, ossia l'Ape sociale, nel primo caso (ossia l'anticipo pensionistico a carico dello Stato, che consiste in un assegno, pari alla futura pensione, liquidato a partire da 63 anni e 5 mesi di età), e la pensione anticipata precoci, nel secondo caso, scadono però a breve: la domanda di Ape social, in particolare, deve essere inoltrata entro il 31 marzo 2018, oppure, tardivamente, entro il 15 luglio 2018, mentre la domanda di pensione anticipata precoci entro il 1° marzo 2018.

Fare ricorso o presentare domanda di ricostituzione di #pensione sono diritti spettanti ai pensionati che già percepiscono la pensione Inps. Pertanto, per i lavoratori precoci che intendano usufruire del requisito agevolato dei 41 anni di contributi resta confermato il meccanismo di adeguamento all'incremento della speranza di vita previsto a decorrere dal 1° gennaio 2019. Per coloro che non hanno sufficiente dimistichezza con il web, sarà sempre possibile rivolgersi ad un patronato.

Per gli iscritti alle gestioni esclusive dell'assicurazione generale obbligatoria, la pensione decorre dal giorno successivo alla risoluzione del rapporto di lavoro. Azioni mirate a tutelare i diritti di pensionati e lavoratori avverso azioni e provvedimenti che adotta l'Inps e che minano proprio quei diritti.

Come esposto inizialmente, il tempo stringe, sia per l'invio della domanda di Ape sociale che per quella di pensione anticipata precoci.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.