L'umiltà di Giampaolo: "Io ct? Sono sull'ultimo vagone del treno"

Giampaolo, pronti se qualcuno sbaglia

Giampaolo, pronti se qualcuno sbaglia

Marco Giampaolo intervistato da Radio Rai, nel programma 'Radio Anch'io Sport', ha detto che il ceco non rende perché non gioca nel suo ruolo ideale. Poi passa a parlare di Samp, e degli obiettivi stagionali: "Io penso che i primi posti in classifica sono già assegnati, bisogna solo stabilire l'ordine". La settimana prossima la dirigenza della Sampdoria e l'entourage del giocatore si incontreranno per discutere del contratto, ma non ci dovrebbero essere problemi per la firma. Per il primo parole di elogio. "Ha messo le sue conoscenze e la sua qualità al servizio della squadra, oltre alle sue capacità fisiche e all'entusiasmo di un ragazzino". Aiutato dalla sua condizione atletica sempre eccellente, frutto di una professionalità professionista esemplare. "E' brillante, in campo si vede". Infine si esprime anche su Patrik Schick, il quale sta trovando molte difficoltà in giallorosso: "E' un giocatore di grande talento, nel giro di qualche anno si affermerà e farà parlare di sé".

Un pensierino alla Nazionale? "Sono tanti allenatori accreditati e probabilmente più funzionali rispetto a me, sono certo che rappresentare la Nazionale, se vissuta con il sentimento patriottico, sia un orgoglio per chiunque".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.