Lutto in casa Moratti: è morto Gian Marco, fratello di Massimo

Gian Marco e Massimo Moratti

Gian Marco e Massimo Moratti

Massimo Moratti ricorda commosso quando la nipote Gilda si è sposata ed il fratello Gian Marco era colmo di gioia. Gian Marco era fratello di Massimo Moratti ex presidente dell'Inter e di Letizia Moratti ex sindaco di Milano. Gian Marco era orgoglioso di questa moglie che aveva guadagnato consensi, era stata ministro, primo presidente donna della Rai, primo sindaco donna della città di Milano.

Oltre a guidare il Gruppo Saras, l'azienda di famiglia leader nella raffinazione del petrolio, Gian Marco Moratti è stato presidente dell'Unione petrolifera e di Norman Kraig & Kummel Italiana, oltre ad aver fatto parte del consiglio d'amministrazione della Bnl, del Corriere della Sera e naturalmente dell'amata Inter.

"La nostra famiglia allargata resterà sempre San Patrignano e mi impegnerò affinché San Patrignano, come voleva Vincenzo e come voleva Gian Marco, esista per sempre".

Una cerimonia semplice e sobria, a cui sono accorsi gli amici di vecchia data anche da lontano, sfidando le condizioni avverse del maltempo. Sacrifici ripagati da uno spirito comunitario che ogni fine settimana lo spingeva a tornare, per risolvere problemi, progettare il futuro, condividere i giorni di festa. Amava il miracolo della vita che vedeva nei ragazzi che in comunità abbandonavano la maschera delle sostanze e si rivelavano nell'unicità di persone certamente fragili, ma di cui intuiva il potenziale. "Ed è anche nel suo nome che tutta San Patrignano porterà avanti il suo impegno".

Sempre presente nelle trasferte euromondiali dell'Inter di Herrera e protagonista, ovviamente insieme ad Italo Allodi, in tutti i grandi colpi andati a segno, compreso Eusebio preso dal Benfica per 600 milioni di lire nel 1967 (sembrava che la FIGC stesse per riaprire le frontiere, poi fece marcia indietro), e anche in quelli falliti, come Gigi Riva che era una sua fissazione ben prima che diventasse Gigi Riva.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.