Ecco la nuova Ferrari, tutta rossa e col passo più lungo

Ecco la nuova Ferrari, tutta rossa e col passo più lungo

Ecco la nuova Ferrari, tutta rossa e col passo più lungo

Primo particolare, facilmente notabile, è il colore: molto più chiaro, rispetto al classico "Rosso Ferrari". Presente, nella zona centrale, qualche accenno di grigio su espressa richiesta del main sponsor Philip Morris che separa le zone rosse da quelle nere, nella parte inferiore della vettura.

Per sfruttare gli specchietti, è stata pensata una soluzione a cuneo che divide il flusso in due diverse parti: una viene indirizzata direttamente sull'ala posta davanti alla bocca della pancia, l'altra viene sparata verso l'alto ma, grazie all'impiego di un'apposita appendice installata sulla parte finale della specchietto, viene inviata nuovamente verso il basso nella prese d'aria alta. La grande attesa va quindi di pari passo con la speranza che la Ferrari versione 2018 (che dovrebbe essere molto più rossa delle ultime edizioni) accorci ulteriormente le distanze con i rivali anglo-tedeschi. Tutto ciò porterà uno sviluppo aerodinamico importante per la vettura. Queste le dichiarazioni di Sebastian Vettel nel giorno del "car launch" della Ferrari 2018. È molto bella, ora vogliamo andare in pista. Presenti anche Sebastian Vettel e Kimi Raiokkonen che dovranno correre per riportare il titolo in Italia che manca ormai dal lontano 2007.

Obiettivo: battere le Mercedes e tornare a vincere, come non succede più da undici anni, troppi. Incalzato dalle domande di Marc Gené, impegnato nell'istrionico ruolo di maestro di cerimonia durante la presentazione, Seb fa sapere di essersi già calato nell'abitacolo, ma per la prova sedile: "Abbiamo fatto la prova sedile e tutto è filato liscio". Su Sky Sport F1 HD, canale numero 207 della piattaforma satellitare, ci sarà proprio alle ore 15.00 lo Speciale Race Anatomy Presentazione Ferrari con Fabio Tavelli e i suoi ospiti, oltre allo streaming che sarà garantito sul sito skysport.it. Non cambiano le sospensioni (puntone push-rod all'anteriore e tirante pull-rod al posteriore), ma cresce la dimensione degli pneumatici Pirelli ultra soft, con un aumento generale del peso contenuto in 7 kg, per rimanere entro quel che stabilisce il regolamento. Sebastian, definito "tedesco col sangue un po' latino" da Marchionne, non è ovviamente mai stato in discussione per le sue qualità velocistiche, mentre qualcosa sul piano caratteriale lo ha limitato, dal "fallo di reazione" di Baku alle tensioni con Verstappen, nelle corsa iridata. E quando alla Ferrari, per tener testa alle Mercedes, è stato aumentata la potenza della power unit (che una volta si chiamava motore!) è venuta a mancare una totale affidabilità.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.