Con Burian arriva il grande gelo. Freddo e neve anche a Roma

Con Burian arriva il grande gelo. Freddo e neve anche a Roma

Con Burian arriva il grande gelo. Freddo e neve anche a Roma

Neve a quote molto basse al Nord, localmente anche a quote prossime alla pianura. "Dal weekend confermata potente ondata di gelo su gran parte d'Europa, arriva il BURIAN".

La previsione continua a necessitare di un accurato monitoraggio e di conferme.

Il Nord Italia potrebbe sperimentare le più basse temperature in questo periodo dell'anno, da vari decenni.

Nuova ondata di freddo intenso in arrivo in Italia. L'Italia è nella morsa del gelo: neve, temperature glaciali per almeno una settimana.

Secondo i meteorologi del Centro Epson Meteo, a causa del wind chill le temperature percepite potranno risultare nell'ordine dei -10/15 gradi.

Già dal pomeriggio di giovedì 22 si noterà un progressivo aumento della nuvolosità su tutto il Comasco, con qualche debole precipitazione anche nevosa in serata soprattutto verso il Milanese e la Brianza fino a 400-500 metri. Di tutta l'Europa resteranno fuori la Penisola Iberica, la Grecia e la Turchia dove è atteso addirittura un aumento delle temperature. In particolare, quindi, fino a domenica dovremo stare attenti alla neve che scenderà copiosa in collina e montagna, ma che potrebbe cadere anche a Reggio città.

NORD AL GHIACCIO - Da brividi le temperature sulle regioni settentrionali. Attese possibili nevicate per tutta la giornata e nella notte. In molti a guardare i dati e le immagini del satellite si spingono a pronosticare gelo e nevicate record, quantitativamente superiori a quelle del 1985 e del 2012. Ma tale previsione sarà assolutamente da confermare nei prossimi giorni.

GIOVEDI': Un minimo di bassa pressione presente sul Centro Italia determina l'afflusso di correnti più umide da Sud con nubi diffuse e compatte specie tra Liguria e pianure centro-meridionali. Si tratta di un evento davvero eccezionale per durata, estensione e intensità, come non si vedeva da anni e che farà sicuramente parlare di sé.

Insomma, l'evoluzione meteo appare decisamente compromessa, con il fine dell'inverno meteorologico sotto una forte ondata di gelo.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.