Mercato auto in crescita in Europa, Fca rallenta

Mercato auto, l'Europa cresce del 6,8%. In positivo Fca grazie a Jeep e Alfa Romeo

Mercato auto, l'Europa cresce del 6,8%. In positivo Fca grazie a Jeep e Alfa Romeo

La Fiat 500 e la Panda prodotta nello stabilimento di Pomigliano d'Arco, con una quota insieme del 28,5%, hanno confermato nel segmento A la loro consolidata leadership, spiega il gruppo guidato da Sergio Marchionne. In Italia le vendite Alfa Romeo sono in crescita del 28,3 %, in Germania del 66,8 %, in Francia del 23,8 % e in Spagna del 34,5 %. Nella sola Ue, invece, le immatricolazioni sono aumentate del 7,1% con 1,2 milioni di immatricolazioni rispetto agli 1,1 milioni di gennaio 2017.

Jeep, oltre al +107,8% in Italia, cresce del 40,2% in Germania, del 47,3% in Francia e del 124,9% in Spagna. A trainare i risultati di Jeep sono state la Renegade - stabilmente nelle posizioni di vertice del suo segmento - e Compass, che sta rapidamente salendo nella classifica delle più vendute del suo segmento, si legge in una nota. Il gruppo Fca ha chiuso il mese in rialzo di appena l'1,2% a 84.953 vetture, con una quota di mercato al 6,6% dal 7% di gennaio 2017.

Ottimo inizio per il mercato auto nell'Unione Europea.

Decisivo - prosegue Quagliano - il peso dei cinque maggiori Paesi dell'Unione, dove le immatricolazioni complessive sono state 869.373, il 69,3% del totale.

Se chi ben comincia è già a metà dell'opera, allora il 2018 per il mondo dell'auto ha davanti a sé un futuro radioso. Brilla soprattutto per tasso di crescita il risultato spagnolo. E buono è anche il risultato italiano con 177.822 immatricolazioni e un tasso di crescita del 3,4%. Il mercato del Regno Unito infine, dopo aver fatto registrare nel 2016 il record di immatricolazioni e un calo nel 2017, accusa ancora un calo in gennaio (-6,3%). Tra gli altri mercati da segnalare le crescite sopra il 30% della Romania (+66,4%), della Slovacchia (+48,8%), dell'Ungheria (+38,5%), della Grecia (37,5%), della Bulgaria (+36,8%) e della Croazia (+32.7%). Con oltre 10 mila immatricolazioni nel mese, è cresciuta anche la Tipo (+4,5%).Volkswagen e Renault fanno meglio del mercato e segnano una crescita nelle immatricolazioni rispettivamente dell'8,7% e del 9,5%: per il gruppo tedesco in grande spolvero i marchi Skoda e Seat, entrambi intorno al 20% di immatricolazioni in più rispetto a gennaio 2017, mentre le vendite a marchio Volkswagen comunque mettono a segno un +4,4%; all'interno del Gruppo francese, invece, il brand Renault cresce del 6%, Dacia del 17%.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.