Bambina non vaccinata contrae il tetano: genitori indagati per lesioni colpose

Bimba senza vaccino colpita da tetano: genitori indagati

Bimba senza vaccino colpita da tetano: genitori indagati

Non vaccinarono la loro bambina di sette anni, che in ottobre fu ricoverata all'ospedale Regina Margherita di Torino e dimessa dopo circa un mese. In particolare, l'incarico punta a stabilire se la diagnosi dei medici era esatta, il che pare fuori discussione, e se la bambina avrebbe potuto contrarre il tetano anche se fosse stata vaccinata, un altro quesito dalla risposta prevedibile. Nell'occasione si scoprì che la piccola, come pure il fratellino di dieci mesi, non erano mai stati vaccinati: nè contro il tetano nè contro altre malattie. I genitori, che sono indagati con l'accusa di lesioni personali colpose, si sono difesi dicendo di essere "persone ragionevoli e di avere sempre avuto a cuore la salute dei figli".

I genitori avevano giustificato la mancata sottoposizione della bimba a vaccinazione in quanto si erano informati in merito agli eventuali effetti collaterali dell'inoculazione, al contempo chiarendo di non far parte di alcun movimento no vax. Tornata a casa a metà novembre è stata vaccinata sia lei che il fratellino. Ma questo non ha evitato l'iscrizione dei genitori nel registro degli indagati della procura.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.