Nuovi treni e nuovo Contratto di Servizio in Liguria

Nuovi treni e nuovo Contratto di Servizio in Liguria

Nuovi treni e nuovo Contratto di Servizio in Liguria

La Regione Liguria ha sottoscritto oggi con Trenitalia il nuovo contratto di servizio che entro il 2023 porterà al rinnovo totale dei treni regionali in circolazione sul territorio ligure.

Il nuovo treno Rock garantisce spazi più ampi per i passeggeri, 18 postazioni per bici e speciali rampe per passeggeri a ridotta mobilità.

I nuovi treni Rock sono fatti interamente in Italia: la collaborazione con Hitachi Rail Italy assicura una tecnologia all'avanguardia: lega leggera e speciali motori distribuiti lungo l'intero convoglio. I cittadini veneti devono sapere che la Regione ha fatto per loro un lavoro eccezionale, dimostrando capacità programmatoria e lungimiranza: "nei 15 anni di contratto di servizio c'è la garanzia dell'ammortamento degli investimenti ma soprattutto c'è la garanzia di poter disporre a regime di 110 nuovi treni che sostituiranno con maggior efficacia e funzionalità i 130 oggi in esercizio, disponendo di una flotta che non avrà uguali nemmeno nei Länder più evoluti della Germania". Tutto "ligure" infatti il record dell'uso (in percentuale per popolazione coinvolta) del treno per gli spostamenti dei pendolari. Il bilancio del 2017 tiene conto del volume di servizi prodotti in tutt'Italia, pari a un milione e 930.014 treni circolati in tutte le Regioni e Province Autonome dove Trenitalia gestisce il servizio, percorrendo complessivamente 155 milioni e 250.085 km con 451 milioni e 56.796 passeggeri saliti a bordo, in crescita dello 0,5% rispetto al 2016.

E proprio i pendolari, a margine della manifestazione, pur salutando con favore l'iniziativa, hanno scelto di premiare con la "FrecciaCorta" i vertici di Trenitalia per quanto avvenuto durante il "gelicidio" del dicembre scorso. "Anche fossero rilevate gravi lacune o mancanze, quali spazi di modifica potrebbero esserci in un contratto già firmato?", domandano.

Il nuovo contratto di servizio definisce le caratteristiche principali dell'offerta ferroviaria regionale e punta a incrementare la qualità dei servizi destinati ai pendolari. "Questo significa che i treni dovranno arrivare in orario nelle varie stazioni intermedie e non solo a quella di arrivo finale".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.