Avola, botte al prof. per rimproveri al loro figlio

Avola tratto di mare vietato all'ancoraggio per il recupero di un reperto

Avola tratto di mare vietato all'ancoraggio per il recupero di un reperto

È successostamani ad Avola (Sr).

È bastato un rimprovero a scuola nei confronti del loro figlio per fare scattare un vero e proprio blitz da parte dei genitori che hanno picchiato il docente 60enne con calci e pugni, provocandogli la rottura di una costola e 10 giorni di prognosi.

Secondo i carabinieri, che hanno denunciato la coppia per lesioni e interruzione di pubblico servizio, i genitori, 47 anni lui e 33 lei, si sono recati nell'istituto "Vittorini" di Avola contattati dal figlio dodicenne che aveva riferito di essere stato rimproverato dall'insegnante.

Sul posto sono stati chiamati ad intervenire i carabinieri e il 118. Per avere rimproverato un alunno di 12 anni, un professore di educazione fisica è finito in ospedale con una costola rotta. Hanno potuto raccogliere le testimonianze solo degli altri insegnanti che hanno assistito alla brutale aggressione. L'episodio è accaduto a metà mattinata: il professore stava accompagnando una classe di terza media per l'orientamento informativo in un vicino liceo, quando è stato avvicinato dai genitori del suo alunno.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.