Morgan non paga gli alimenti: pignorata la casa a Monza?

Morgan non paga gli alimenti alla figlia Asia gli fa pignorare casa   
                       
                
         Oggi alle 16:59

Morgan non paga gli alimenti alla figlia Asia gli fa pignorare casa Oggi alle 16:59

Il 2018 inizierà per Morgan nel peggiore dei modi. A dare conferma Samantha Luponio del foro di Roma, legale dell'ex compagna.

'Se avesse adempiuto ai suoi doveri non saremmo giunti al pignoramento'. Tuttavia, questa volta, la vendita all'asta dell'appartamento del fondatore dei Blue Vertigo non ha niente a che vedere con un'iniziativa personale, ma è stata decisa dal Tribunale di Monza poiché l'artista brianzolo non pagherebbe più gli alimenti della figlia avuta con Asia Argento. Prima di chiudere la breve intervista l'avvocato ha rimarcato che non era questo l'epilogo che voleva #asia argento e che non sono affatto soddisfatti per come la vicenda si è evoluta.

Il cantante avrebbe smesso di versare l'assegno mensile da 2mila euro nel marzo del 2011 dopo la sentenza del tribunale per i minorenni di Roma che nel 2010 aveva disposto il pagamento di quella somma.

Qualche giorno fa lo stesso Morgan, su Facebook, aveva annunciato di voler mettere all'asta "tutto quello che ho intorno, dentro casa, nei cassetti, negli armadi, negli scaffali, nelle librerie; gli oggetti, gli strumenti, le carte, i vestiti e ogni altra cosa che mi possa ricordare chi o cosa ero". Chiuso un ciclo di vita, mi preparo ad entrare in uno nuovo fatto di musica nuova, voce nuova, corpo nuovo, stile nuovo. "Per compiere questa metamorfosi - aveva scritto - abbandono definitivamente tutto quello che appartiene al mio passato, al mio vissuto artistico, alla mia 'immagine', al mio feticcio". 'Le persone che verranno potranno vedermi al lavoro, scattare una foto e se gradiranno gli offrirò un caffè'.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.