Perù: disordini dopo la "grazia umanitaria" a Fujimori

Perù, migliaia in piazza: proteste a Lima contro grazia a ex presidente Fujimori

Perù, migliaia in piazza: proteste a Lima contro grazia a ex presidente Fujimori

Fujimori sta scontando in carcere una condanna a 25 anni per violazione dei diritti umani, corruzione e sostegno alle squadre della morte. Il 79enne ha governato il paese dal 1990 al 2000. Nel 1992 aveva lasciato che 25 persone venissero trucidate dai guerriglieri di "Sentiero luminoso". La legge peruviana stabilisce che una persona condannata per omicidio o rapimento non può ricevere la grazia presidenziale a meno che non sia malata terminale.

La polizia è ricorsa ai lacrimogeni e ai proiettili di gomma per tenere lontano i manifestanti dalla clinica, i quali hanno continuato ad urlare "No alla grazia" e "Fuori, fuori Ppk!" "Sono consapevole che i risultati del mio governo sono stati ben accolti da una parte, ma riconosco che ho deluso altri compatrioti", ha detto l'ex presidente, aggiungendo:"A loro chiedo perdono con tutto il mio cuore".

L'impeachment nei confronti di Kaczynski, che prima di concedere la grazia era dato per certo nelle scorse settimane, risale a una questione di corruzione. Kuczynski ha sempre negato le accuse e si era rifiutato di dimettersi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.