A Napoli una mostra sui Longobardi

Formisano:

Formisano: "Da domani aperto al MANN la mostra sulla storia del Napoli, cifre e dettagli"

Pensate quanti giocatori giovani potevo comprare e avere così un bacino d'autofinanziamento. La squadra e' espressione del nostro modo di lavorare. Credo che aumenterà anche il tasso di turisti in visita qui. Abbiamo messo delle eccellenze insieme ottenendo un risultato straordinario. Si prova a raccontare Napoli ed il Napoli e l'impegno è di farne altre in futuro, sia qui che itineranti. E' un percorso espositivo che ti fa andare indietro nel tempo e ti fa percorrere quello che è stata ed è la storia del Napoli, senza voler magnificare o fare sensazionalismi per rappresentarla, perchè il mito già vive qui. Si sono fatti largo tra i tesori pompeiani e hanno invaso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli 'conquistando' anche sale chiuse da un trentennio per una grande mostra che non solo vuol stupire e divertire (anche i bambini) ma parlarci di incroci di civiltà e di una Europa dai profondi legami fra le aree transalpine e quelle meridionali, quindi anche di attualità. Perchè portare in un museo la storia del calcio?

Per ADL, ha detto che per un Museo servirà prima la casa del Napoli. Tra le identità più grandi di Napoli c'è anche la gastronomia, l'arte, il teatro, ma anche la squadra di calcio ed il museo non poteva non incontrarsi con una tematica così importante per Napoli. All'estero queste esperienze sono già avanti. Questa mostra può essere una sorta di ambasciatore della storia di questa società, sono sempre associati ai cimeli delle fotografie in bianco e nero. La cultura ed i valori del calcio si possono incontrare con quelli dell'arte. "Questo e' il miglior regalo di Natale che la società poteva fare ai tifosi, ci gratifica di un protagonismo assoluto". Voglio ringraziare Andrea Mandara che ha ricongiunto tutto, Ludovico Solima che ha avuto per prima l'idea di collaborare con il Napoli, Serena Venditto che ha avuto la pazienza di scrivere i testi.

Il 20 dicembre il Museo Archeologico di Napoli (MANN), diretto da Paolo Giulierini, ha raggiunto i 500 mila visitatori nell'anno 2017, proprio in occasione dell'inaugurazione della mostra dedicata ai Longobardi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.