Palermo, torna in cella la moglie del boss Salvino Madonia

Arrestata moglie del boss Madonia stava riorganizzando Cosa Nostra dopo la morte di Riina

Arrestata moglie del boss Madonia stava riorganizzando Cosa Nostra dopo la morte di Riina

Cosa nostra non tollera "sgarri" al "codice etico" e stava per tornare a uccidere. Tra queste anche Maria Angela Di Trapani, figlia del capomafia Ciccio Di Trapani e moglie dello storico boss Salvino Madonia (killer dell'imprenditore Libero Grassi), ritenuta alla guida del mandamento mafioso palermitano di Resuttana.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione consumata e tentata, danneggiamento, favoreggiamento personale, ricettazione, con l'aggravante del metodo e finalità mafiosi.

Gli investigatori ritengono di avere azzerato i mandamenti mafiosi di San Lorenzo e Resuttana e di avere ricostruito gli assetti delle famiglie mafiose di "San Lorenzo", "Partanna Mondello", "Tommaso Natale" e "Pallavicino/Zen" (tutte appartenenti al mandamento di "San Lorenzo") e della famiglia mafiosa di "Resuttana" (facente invece parte dell'omonimo mandamento unitamente alle famiglie mafiose di Acquasanta e Arenella).

L'inchiesta che ha portato all'attuale arresto, avrebbe evidenziato forti elementi a carico della donna, che secondo gli inquirenti avrebbe assunto attualemente un ruolo dominante nella gestione degli affari di famiglia. Per gli inquirenti reggeva le sorti del clan mentre il marito, pluriergastolano, era detenuto al 41 bis, riuscendo a portare all'esterno gli ordini che il boss mandava ai suoi dal carcere.

La donna era stata arrestata già nel 2008. Che i pentiti hanno più volte definito come "un vero uomo d'onore". E la conferma è arrivata dall'operazione antimafia di oggi. A salvargli la vita sarebbe stata la mediazione dei vertici mafiosi del clan di Porta Nuova.

L'indagine "Talea", si legge in una nota dei Carabinieri, offre "poi un patrimonio conoscitivo sul modus operandi degli associati mafiosi da cui emerge uno spaccato in cui cosa nostra, per quanto depotenziata dai risultati investigativi e giudiziari, dimostra la sua perdurante capacità di avvalersi della forza di intimidazione e del vincolo associativo per assoggettare i commercianti, piegandoli ad accettare l'imposizione del pizzo".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.