Roma-Spal, Strootman: "Testa alla prossima partita, col Genoa non dovevamo pareggiare"

Spal, la rabbia del club:

Spal, la rabbia del club: "Non siamo in serie A a pettinare le bambole"

Di Francesco fa riposare quasi tutti tranne Alisson, Florenzi, che con B.Peres squalificato dovrà giocare obbligatoriamente contro gli azeri, e il solito Dzeko che sale a quota 1690 minuti in stagione e 11 gol in 18 gare. Questo è l'unico squillo della squadra di Semplici che per il resto della ripresa deve difendere con Gomis che salva molte volte il risultato. Di Francesco concede poi spazio anche a Patrik Schick, ceco che si rende pericoloso subito con un colpo di testa che finisce di poco sul fondo. Poco dopo il bosniaco si ripete, stavolta il tiro è nello specchio, ma troppo centrale per dar fastidio a Gomis.

Tutto facile per la Roma di Eusebio Di Francesco che batte la Spal per 31 grazie alle reti di Dzeko, Strootman e Pellegrini mettendosi alle spalle il match di Genoa e potendo così pensare al prossimo impegno di Champions League, fondamentale per la qualificazione agli ottavi di finale.

Roma-Spal 1-0: al 19′ Dzeko aggancia in area l'assist perfetto di El Shaarawy e in girata insacca con un preciso diagonale. Partita totalmente in discesa per la Roma.

La Roma ci mette poco a passare: segna prima Dzeko, al 19', poi Strootman, al 32', entrambi imbeccati da un El Shaarawy in ottima forma. Siamo al minuto 24' quando Kolarov, dopo un'azione travolgente della Roma sulla sinistra, scarica in porta una conclusione che Gomis respinge ancora. I giallorossi raddoppiano con Strootman al 32′, per poi chiudere la partita nei primi minuti del secondo tempo con la prima rete da romanista di Lorenzo Pellegrini. Giallorossi che se dovessero continuare così rischierebbero di dilagare ai danni della Spal. La Spal, in una delle rare sortite offensive, si procura un rigore generoso subito dopo. Va Viviani, segna, ma è da ripetere. Dal dischetto va Viviani. All'83' Pellegrini va vicinissimo alla sua doppietta con un bel calcio di punizione che costringe Gomis al difficile salvataggio, con l'aiuto della traversa.

Non c'è molto altro da raccontare, la Roma conquista i tre punti con una gran prestazione aiutata dall'espulsione di Felipe al decimo minuto del primo tempo. Anche la partita di Genova doveva finire con i tre punti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.