Roma, incendio all'ospedale Fatebenefratelli

Roma incendio al Fatebenefratelli. Pazienti evacuati per colpa del fumo

Roma incendio al Fatebenefratelli. Pazienti evacuati per colpa del fumo

Un incendio è divampato poco dopo le 17 in un bagno adibito a ripostiglio posto al piano terra dell'ospedale Fatebenefratelli all'isola Tiberina di Roma. Ma, come fanno sapere dall'ospedale, l'incendio è avvenuto in una zona riservata ai dipendenti, tra la farmacia e l'area di accettazione amministrativa: "I degenti trasferiti sono stati spostati come previsto dalle normali procedure che si attivano in casi del genere". Lo si apprende dall'ospedale. A essere evacuati a scopo precauzionale per la presenza di fumo, infatti, sono stati alcuni uffici ma non i reparti.

L'area interessata dall'incidente è quella che viene definita "tecnica" ovvero dove non ci sono né ricoverati, né pazienti che stanno eseguendo controlli o visite mediche. "Nessun paziente è stato evacuato e l'assistenza non è stata interrotta" ha tenuto a precisare la direzione sanitaria definendo l'episodio "circoscritto". Il fumo ha immediatamente fatto attivare i circuiti antincendio, facendo scattare le misure di sicurezza. I vigili del fuoco non hanno perso tempo nello spegnere le fiamme, tranquillizzando i pazienti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.