Italia, un altro torneo al posto del Mondiale? 49 15-11

Choc Italia: stampa svedese esulta,

Choc Italia: stampa svedese esulta, "Miracolo a Milano"

Si tratta di un'ipotesi remota e, in fondo, neanche meritata, ma le possibilità, per quanto esigue, ci sono. Siamo semplicemente fuori dal Mondiale, è tutto il Paese ad aver perso, è il calcio a essere colato a picco.

Una strada c'è. Gode di disgrazie altrui, ma una strada c'è e alla rete piace un sacco.

Ma ora andiamo ad analizzare le probabili cause che hanno portato al naufragio azzurro. Lo spiraglio dell'articolo 7 della FIFA, in caso di esclusione di una delle formazioni qualificate, gli azzurri potrebbero rientrare in gioco 15 novembre 2017 - agg.

"Qualora una delle associazioni (tra quelle qualificate, ndr) si ritirasse o venisse esclusa - si legge nell'articolo 7 - il comitato organizzatore della Fifa deciderà sulla questione a sua discrezione, prendendo qualsiasi azione sia ritenuta necessaria. Il comitato organizzatore della Fifa può in particolare decidere di sostituire l'associazione in questione con un'altra associazione".

Le grandi deluse del Mondiale che andrà in scena in Russia 2018 sono l'Italia, l'Olanda ma anche il Ghana che non mancava dal torneo più importante per le nazionali dal 2002 e anche lo stesso Cile che non saltava l'appuntamento dal 2006 ed è campione in carica della Coppa Sudamericana.

L'Italia è la migliore seconda tra le escluse in Europa. Questo è un fattore che racconta tanto del fallimento calcistico a cui siamo andati incontro ieri; i pochi calciatori italiani che giocano nelle squadre di club del nostro campionato spesso non scendono in campo o vengono inseriti a partita in corso per 30/20 minuti. Fra le escluse nessuna è meglio.

Le vie dello sport sono infinite.

Dunque, immaginate se il presidente della Corea del Nord Kim Jong-un decidesse di lanciare una bomba nucleare contro la vicina Corea del Sud: bene, scoppierebbe la guerra e questi ultimi non potrebbero prendere parte al Mondiale. E la Spagna, che non ha certamente i problemi che aveva la Jugoslavia del 1992 ha il problema della Catalogna... Deve succedere qualcosa di molto grave per far sì che si liberi un posto.

Recommended News

  • Agguato davanti a liceo a Napoli: un morto

    Agguato davanti a liceo a Napoli: un morto

    L'uomo stava facendo effettuare una perizia alla sua auto quando contro di lui sono stati esplosi alcuni colpi di arma da fuoco. Nell sparatoria è rimasto ferito per errore Fabio Tramontano , 33 anni, perito assicurativo che si trovava in zona per lavoro.
    Fabrizio Corona scrive una lettera dal carcere per Jeremias Rodriguez

    Fabrizio Corona scrive una lettera dal carcere per Jeremias Rodriguez

    Era la prima volta che lasciavi il tuo piccolissimo paesino di provincia che dava in parte sicurezza alle tue paure più profonde. Oggi ti seguo da qui, da dentro quattro fredde mura . " Ora ha sbagliato e si sta prendendo la responsabilità di queste cose ".
    Ancona, il corpo ritrovato a Tolentino era quello della pittrice scomparsa

    Ancona, il corpo ritrovato a Tolentino era quello della pittrice scomparsa

    Il corpo della Rapposelli è stato trovato vicino a un fiume a Tolentino , mentre il marito sostiene di averla lasciata a Loreto. Giovedì è in calendario un sopralluogo dei Carabinieri del Ris nell'appartamento di Ancona , dove la donna abitava.
  • Ostia, incendiato il portone del circolo Pd

    Ostia, incendiato il portone del circolo Pd

    Un incendio ha distrutto la scorsa notte il portone di legno del circolo Pd di Ostia Antica . Obiettivo il portone del circolo Pd in via Gesualdo 1.
    Auto imbottita di esplosivo accanto al porto

    Auto imbottita di esplosivo accanto al porto

    Sembra che all'interno della Smart fossero stati trovati anche detonatori, riceventi e un telecomando . Gli artificieri hanno poi messo in sicurezza l'esplosivo che sarà adesso esaminato dagli inquirenti.
    Libia: Ue, priorita' salvare vite umane, cooperiamo con l'Onu

    Libia: Ue, priorita' salvare vite umane, cooperiamo con l'Onu

    Lo afferma una portavoce aggiungendo che è la Ue a finanziare Oim, Unhcr e Unicef. "Stiamo spingendo per la chiusura dei campi di detenzione in Libia ".
  • Decreto fiscale, via libera del Senato alla fiducia

    Decreto fiscale, via libera del Senato alla fiducia

    SISMA, STOP RATE MUTUI FINO AL 2020: cospicuo il pacchetto di misure del governo a favore dei territori colpiti dal sisma. Tant'è che il governo punta a lasciare ai deputati la possibilità di intervenire con modifiche sulla legge di Bilancio .
    Nazionale, Tavecchio esonera Ventura ma non si dimette: niente terremoto in FIGC

    Nazionale, Tavecchio esonera Ventura ma non si dimette: niente terremoto in FIGC

    Credo sia la normalità e il minimo della responsabilità, come consiglio federale credo che le cariche debbano essere azzerate . La mia prima domanda è stata sulle dimissioni, le altre componenti non hanno chiesto nulla, non abbiamo voluto sentire altro.
    Almeno cinque persone sono morte in una sparatoria nel nord della California

    Almeno cinque persone sono morte in una sparatoria nel nord della California

    Almeno cinque persone sono morte a seguito di più sparatorie compiute dalla stessa persona nella contea di Tehama in California . Secondo le informazioni riferite dallo sceriffo Phil Johnston ai media, il killer sarebbe stato ucciso dalle forze dell'ordine.
  • Recensione Bristol Fighter T

    Questo modello è generalmente classificato come supercar e viene offerto con una vasta gamma di funzionalità. La vettura è una due posti ed è dotata di una cellula di sicurezza per proteggere conducente e passeggero.
    Agrigento, arrestato l'imprenditore Fabrizio La Gaipa

    Agrigento, arrestato l'imprenditore Fabrizio La Gaipa

    Una terza persona coinvolta e già ascoltata dalla squadra mobile avrebbe fatto altre ammissioni a carico dell'indagato. Noi abbiamo agito subito, a differenza degli altri ". " La Gaipa non è un eletto e non è un portatore di voti".
    Italia, la carica di Maldini:

    Italia, la carica di Maldini: "Con la Svezia vorrei giocarla anche io"

    Io ricordo compagni che preferiva giocare fuori casa: "è una questione di personalità e feeling con uno stadio così imponente". Così Paolo Maldini , ex capitano azzurro e del Milan vive la sfida decisiva di San Siro fra Italia e Svezia .

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.