Senato: "Il canto degli italiani" di Mameli è inno nazionale

Il sindaco Bucci

Il sindaco Bucci

"Apprendo con grande soddisfazione che anche il Senato della Repubblica, dopo il via libera della Camera dei Deputati, ha approvato all'unanimità la proposta di legge per il riconoscimento del 'Canto degli Italiani' di Mameli quale inno ufficiale della Repubblica". "Sono state superate le preoccupazioni e i pregiudizi che c'erano e finalmente l'inno di Mameli è ufficialmente l'inno nazionale". Il 12 ottobre 1946, il Consiglio dei ministri coordinato da Alcide De Gasperi, autorizzò "provvisoriamente" l'uso dell'inno di Mameli come inno nazionale della Repubblica Italiana.

Dobbiamo arrivare al 2012, quando il Parlamento approvò una legge che inseriva l'insegnamento dell'Inno all'interno delle scuole. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

"Il 'Canto degli Italiani' di Mameli e Novaro è l'inno ufficiale della Repubblica Italiana". Cantato a Genova durante una festa popolare per la prima volta, fu subito proibito dalla polizia. I moti del 1848 lo fecero diventare il canto risorgimentale più famoso, infatti fu usato dai volontari che all'epoca combatterono nella guerra di Lombardia contro l'Austria. Da oggi, però, l'inno di Mameli smette di essere l'inno provvisorio d'Italia. "Gli italiani all'estero si riconoscono da sempre in esso, consapevoli della comunanza di valori e del senso di appartenenza che rappresenta per tutti noi, in qualsiasi luogo".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.