Madre con il tumore, gemellini abbracciati nel grembo salvati

La madre ha un tumore, i gemellini abbracciati nell'utero rischiano di morire: salvati

La madre ha un tumore, i gemellini abbracciati nell'utero rischiano di morire: salvati

Gemelli, tre mesi di vita, l'uno abbracciato all'altro nel grembo della mamma affetta da un tumore ovarico e da un'ulteriore complicanza all'altro ovaio.

Si tratta del primo intervento, a livello mondiale, eseguito per via laparoscopica in una paziente con gravidanza gemellare, che presentava una torsione di entrambe le ovaie e le tube con emoperitoneo e peritonite in fase iniziale.

Una situazione clinica che metteva in pericolo la salute della donna e che, certamente, avrebbe ucciso i due fratellini, abbracciati a causa del poco e vitale spazio nel grembo. Sottoposta ad un delicatissimo intervento chirurgico, eseguito per via laparoscopica, con tecnologia di visione 3D di ultima generazione, presso la clinica Sanatrix, in via San Domenico, a Napoli, una struttura convenzionata con il servizio sanitario nazionale. Ad eseguirlo con successo il dott.

Un intervento unico di cui non ci sono altri precedenti nella medicina mondiale. L'operazione ha richiesto l'asportazione di un'ovaia e di una tuba, ma ha così consentito alla donna di proseguire la sua gravidanza: la madre e i due gemellini stanno bene e sono ora sotto constante osservazione del personale medico della Sanatrix.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.