Gentiloni risponde alla Ue: "Il nostro deficit è migliorato molto"

Gentiloni: non più fanalino coda. Italia crescerà 1,8%

Gentiloni: non più fanalino coda. Italia crescerà 1,8%

"Ci sono paesi europei che avranno una crescita inferiore, e anche un grande paese amico dell'Italia che ha deciso di uscire dall'Ue, e avrà un livello di crescita inferiore al nostro", ha sottolineato il presidente del consiglio.

Il presidente del Consiglio si è riferito in particolare all'ultimo dato diffuso dall'Istat, che ha evidenziato una crescita tendenziale nel terzo trimestre, rispetto allo scorso anno, dell'1,8%. "I governi - ha aggiunto - hanno cercato di incoraggiare questa spinta ma se la crescita è dell'1,8% quando le previsioni erano pochi mesi fa dello 0,8%, questo è perché il sistema si è rimesso in moto". Le riprese economiche possono essere senza lavoro, e per far sì che non sia così, ci ha la rappresentanza di governo deve intervenire contro esclusione e povertà.

Gentiloni ha spiegato che nell'incontro si è parlato dei "segnali, messaggi e iniziative concrete che l'Ue deve sempre più sviluppare nei confronti dei Balcani".

Paolo Gentiloni: "Dobbiamo reagire al cambiamento d'epoca". Una sfida che, secondo Gentiloni, "dobbiamo raccogliere senza paura" restando "consapevoli che questi cambi epocali sono straordinarie novità che ci impongono nuove sfide". Elementi chiave, che il Governo ha inserito fra quelli cardine della manovra "con risorse limitate ma con idee chiare per le priorità".

"Bisogna lavorare per fare in modo che questi grandi cambiamenti invece di tradursi in grandi opportunità producano nuova solitudine e altra frustrazione". Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.