Paesi Ue firmano per la Difesa comune

Europa - +++UE, 23 Paesi firmano 'notifica congiunta' su Difesa comune+++

Europa - +++UE, 23 Paesi firmano 'notifica congiunta' su Difesa comune+++

Mentre la NATO chiede la creazione di due nuovi comandi in UE, in occasione del Consiglio Esteri/Difesa a Bruxelles 23 Paesi hanno firmato la "notifica congiunta" della volontà di partecipare alla cosiddetta Pesco (Permanent Structured Cooperation), la cooperazione permanente strutturata nel campo della difesa europea.

La Pesco era prevista dal Trattato di Lisbona ma non era mai stata attuata.

Mancavano all'appello solo Irlanda, Portogallo, Malta, Danimarca e naturalmente il Regno Unito, che virtualmente è già fuori dell'Unione europea.

Tale quadro permanente per la cooperazione in materia di Difesa consentirà agli Stati membri che lo desiderano e sono in grado di farlo di sviluppare congiuntamente capacità di difesa, investire in progetti comuni o accrescere la prontezza e il contributo a livello operativo delle rispettive forze armate. Questi stati potranno, comunque, aderire in un secondo momento.

Ora il Consiglio Affari Esteri, nella riunione dell'11 dicembre, dovrà adottare la decisione che istituirà di fatto la Pesco, votando a maggioranza qualificata rafforzata (almeno il 72% degli Stati componenti del Consiglio, rappresentanti almeno il 65% della popolazione).

Il Consiglio dell'Unione europea ha ricordato, in una nota, che "la Pesco è un quadro legale europeo ambizioso, vincolante ed inclusivo per gli investimenti per la sicurezza e la difesa del territorio della Ue e dei suoi cittadini" e che nella lista degli obiettivi più ambiziosi c'è quello di "aumentare regolarmente i bilanci della difesa allo scopo di raggiungere gli obiettivi concordati".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.