Italia-Svezia, Ekdal ricorda Inter: "So come si fa gol a San Siro"

Zappacosta con l'Italia

Zappacosta con l'Italia

Un passato in Serie A, un presente diviso fra l'Amburgo in Bundesliga e il sogno di andare al Mondiale di Russia 2018 con la Svezia.

Ekdal, ex Cagliari, ha parlato così ai microfoni di TMW Radio: "In Italia si parla troppo dell'arbitro rispetto a Germania o Svezia". Albin Ekdal ha visto da vicino per sette anni il calcio italiano e conosce bene pregi e difetti del nostro modo di pensare al pallone.

"Non mi sorprende la reazione italiana nei confronti dell'arbitro, da voi è sempre un argomento. Noi sappiamo che l'Italia deve vincere assolutamente per esserci al Mondiale, un appuntamento al quale ha quasi sempre partecipato" ha detto ad Aftonbladet Johansson, che milita nell'Aek Atene e ha appena affrontato il Milan di Bonucci in Europa League. L'allenamento di oggi mi ha dato buone sensazioni, i giocatori stanno bene e non vediamo l'ora di giocare. Ma abbiamo giocato solo il primo tempo di 180'. "Mi aspetto un altro avversario, più carico, più aggressivo, con una voglia diversa". La pressione è su di loro, pur restando comunque favoriti. "Io so come si fa gol in quello stadio". "Però tutto può ancora cambiare". Tuttavia, il ct Janne Andersson si è mostrato sicuro del fatto suo in conferenza stampa tornando anche sulle polemiche arbitrali sollevate da Giampiero Ventura nella gara d'andata. No, non mi sono mai pentito di aver lasciato la A. La Friends Arena è stata determinante così come lo sarà San Siro.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.