Bud a Budapest, l'Ungheria omaggia Spencer con una statua di 2 metri

L'inaugurazione della statua di Bud Spencer a Budapest sede dei Mondiali di nuoto 2017

L'inaugurazione della statua di Bud Spencer a Budapest sede dei Mondiali di nuoto 2017

La statua, opera della scultrice Szandra Tasnadi (in foto), è stata eretta sulla Corvin Promenade, strada pedonale della capitale ungherese, e immortala l'attore in una delle prime scene di "Continuavano a chiamarlo Trinità", quando Bambino si trova in mezzo al deserto con una sella sulla spalla destra e una classica Colt nella fondina.

Una statua per Bud Spencer a Budapest Galleria fotografica La folla è quella delle grandi occasioni, così come il numero di flash e di smartphone. Nel pomeriggio di sabato10 il telo viene rimosso: la scultura che rivela è quella di Bud Spencer, scolpita dall'artista. E ai piedi della statua c'è proprio una frase dell'amico di una vita: "Mi sohasem veszekedtunk", ossia "Non abbiamo mai litigato". All'inaugurazione presenti Cristiana, Diamante e Giuseppe Pedersoli. Non è un caso che il film scelto sia proprio il cult di E.B. Clucher, pseudonimo di Enzo Barboni.

Carlo Pedersoli, atleta e maestro di scazzottate da film al quale l'Ungheria ha appena tributato un omaggio.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.