Roma, Di Francesco verso la Champions: "Vorrei vedere una squadra determinata"

Monchi: “Calcio italiano simile a quello spagnolo, dopo i sorteggi sappiamo che Chelsea e Atletico sono favorite”

Monchi: “Calcio italiano simile a quello spagnolo, dopo i sorteggi sappiamo che Chelsea e Atletico sono favorite”

Un pochettino ci dovremo anche adeguare a loro, sarà una battaglia di quelle vere. "Questa competizione è così bella e ogni partita è molto importante - ha proseguito Simeone - Ci è già capitato di perdere la prima e poi rifarci". Sul 'cholismo', il tecnico della Roma è chiaro.

Che importanza ha la partita di domani? . L'Atletico è una squadra pratica che raggiunge sempre l'obiettivo, c'è un lavoro dietro importante da parte di Simeone che è un grandissimo allenatore. "Affronteremo una squadra che ha determinate caratteristiche e una determinata idea di gioco e ci dovremo anche adeguare a loro".

"La squadra sta complessivamente bene, noi parliamo di collettivo anziché del singolo reparto, è un aspetto che sto cercando di mettere come identità". Infine parla dei dubbi di formazione: "Le valutazioni le farò entro domani, è possibile che uno dei due giochi tra Florenzi e Peres". "Moreno? La condizione e' buona, perche' e' rientrato dalla Nazionale dopo aver fatto 90′, adesso sta trovando continuita' negli allenamenti". "Quello che voglio è un'organizzazione ben precisa che resti sempre corta, compatta e competitiva". Può essere un vantaggio nella preparazione della squadra e successivamente ce la potremmo ritrovare in maniera negativa per il campionato e per la classifica. "E' un orgoglio arrivare in finale e vincerla sarebbe il massimo - ha detto ancora l'allenatore argentino - Una l'abbiamo persa a due minuti dalla fine, l'altra ai rigori". La sconfitta contro il Porto dello scorso anno nei preliminari è stata molto pesante.

E' la partita più importante questa? Abbiamo le qualità per fare male all'Atletico Madrid, Strootman è un leader e sarà un giocatore determinante per trascinare la squadra.

"Abbiamo un centrocampo forte ma lo dobbiamo dimostrare in campo -aggiunge il 27enne olandese in conferenza stampa-". De Rossi ha tanta esperienza internazionale, Radja ed io un po' meno, ma non contiamo solo noi.

Occhi puntati anche sul Manchester United di Josè Mourinho, che torna a giocarsi il trofeo più ambito dopo aver fatto sua l'ultima edizione dell'Europa League. "Ci siamo preparati per contrastare il potere fisico della Roma". Compito altrettanto difficile per la Roma, che in casa, si troverà di fronte l'Atletico Madrid, finalista perdente in due delle ultime quattro edizioni della competizione.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.