Londra, via la Croce a bimba affidata

Londra choc via inglese e crocifisso bimba cristiana a famiglia musulmana

Londra choc via inglese e crocifisso bimba cristiana a famiglia musulmana

Notizie incredibili giungono dalle periferie povere di Londra Est.

La bambina di 5 anni protagonista della vicenda che scuote la Gran Bretagna vivrebbe con grande sofferenza la decisione presa per lei dai servizi sociali della capitale: secondo l'inchiesta pubblicata dal Times, un operatore avrebbe riferito che la piccola continua a piangere e chiedere di non essere reinserita nella famiglia in cui era stata inserita. La bambina è infatti cristiana, originaria del distretto londinese di Tower Hamlets, dove tuttora risiedono i genitori naturali ed è stata affidata a due differenti coppie di musulmani praticanti che, rivela il Times, l'avrebbero educata in modo completamente difforme dalle pregresse abitudini. In una delle due famiglie le donne indossavano il niqab, la lunga tunica nera che copre dalla testa ai piedi, in quella attuale invece escono di casa con il burqa.

I rapporti delle autorità locali raccontano di momenti da incubo vissuti dalla bimba, alla quale è stata negata anche una pasta alla carbonara che la madre naturale le aveva portato durante una visita. Sfiora l'assurdo pensare che i cosiddetti atei o non credenti, si accaniscano con ogni forza contro i cristiani e non contro altri, in particolare i musulmani, che notoriamente non hanno gli stessi principi della nostra cultura europea. "Invece è intrappolata in un mondo di cui ha paura". "È davvero spaventoso per un bambino".

A cinque anni è certamente difficile professare una qualsiasi religione. Ignoto per certo. A leggere la storia di affidamento travagliato di questa bimba però, viene da pensare che ci sia una specie di sfida/affronto di questa assistente sociale con i cattolici, tanto avvelenata, da non guardare proprio neanche un po' all'interesse del minore... Ma, mentre è normale per i bambini provenienti da minoranze etniche essere ospitati da famiglie affidatarie cristiane, l'opposto si verifica raramente in quanto vi sono più affidatari britannici rispetto a quelli delle minoranze etniche.

Un supervisore dei servizi sociali, che ha chiesto l'anonimato, racconta che la bimba è molto provata, piange sempre e non vuole tornare dalla famiglia affidataria. Gente che pretende di riprodurre in Europa gli ambienti sociali e culturali dei paesi di origine.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.