Consip, Alfredo Romeo torna libero

Alfredo Romeo

Alfredo Romeo

L'imprenditore Alfredo Romeo, accusato di corruzione, torna in libertà dopo 168 giorni di custodia cautelare.

A chiedere al Tribunale del Riesame di esprimersi sulla carcerazione dell'imprenditore era stata la sesta sezione penale della Cassazione.

"A distanza di poco meno di sei mesi dall'assurdo quanto largamente pubblicizzato, arresto dell'avv.Alfredo Romeo, il Tribunale del riesame di Roma, in sede di rinvio, dopo l'annullamento della Suprema Corte che aveva accolto il ricorso della difesa su diversi punti di doglianza, ha finalmente liberato l'avv".

In merito alle intercettazioni ambientali, invece, la Cassazione si era riservata di "svolgere verifiche sul materiale indiziario emerso dalle operazioni... espressamente utilizzate dal pm a sostegno della propria richiesta ed in seguito valutate dal gip ai fini della decisione sull'applicazione della misura cautelare oggetto dell'ordinanza impositiva".

In un altro filone dell'indagine - quello napoletano - sono indagati anche Tiziano Renzi, il padre dell'ex premier, il ministro dello Sport Luca Lotti e il comandante generale dei Carabinieri Del Sette.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.