Proroga in extremis le tasse alle imprese, rivolta contro il Tesoro

La proroga last second un regalo sgradito

La proroga last second un regalo sgradito

E tra l'altro il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, emanato su proposta del ministro dell'Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e pubblicato in extremis sulla Gazzetta Ufficiale.

A leggere il comunicato del Mef diffuso ieri alle 15.50 viene subito da pensare ad un refuso.

"Slitta al 20 luglio 2017, per i titolari di reddito d'impresa (e, quindi, anche per i soci a cui è attribuito il reddito della società partecipata ai sensi degli articoli 5, 115 e 116 del testo unico delle imposte sui redditi), il termine per effettuare i versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi relativa al periodo d'imposta 2016 e il versamento del primo acconto". La soluzione - sostiene - non può che arrivare da una seria razionalizzazione del calendario fiscale, che vorrei comprendere perché non si vuole concretizzare assieme a chi intermedia gli interessi dei contribuenti rispetto all'Amministrazione finanziaria.

Proroga versamento imposte solo per redditi d'impresa.

Proroga versamenti imposte 2017: Informazione Fiscale intervista il Dottor Gilberto Gelosa, Commissario Nazionale del CNDCEC con delega alla fiscalità.

Restano fuori professionisti e contribuenti non titolari di reddito d'impresa: il presidente Cndcec, Massimo Miani, bolla la misura commentando: "esclusi i soli professionisti, in modo del tutto discriminatorio". Novità fiscali, nuovi adempimenti e i ritardi ormai ordinari con i quali l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione di contribuenti e intermediari le disposizioni attuative e le specifiche tecniche per adempiere nelle scadenze ordinarie.

Per Calderone, "la strada non può essere quella della proroga elevata al rango di intervento ormai abitudinario e scontato, ma che poi produce questi incomprensibili provvedimenti".

Altre proroghe sono in attesa di essere ufficializzate: secondo quanto anticipato ieri dal Viceministro Casero ai Commercialisti, i termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, IRAP e 770 saranno prorogati a fine ottobre. In questo caso ancora non è arrivata alcuna conferma ufficiale da parte del MEF, atto che si rende a questo punto immediatamente necessario per evitare che si ripeta il pasticcio della proroga postuma così come avvenuto per la scadenza del versamento delle imposte sui redditi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.