IDays Festival, modifiche alla viabilità a Villasanta

Radiohead a Monza: i biglietti rivenduti e le critiche all'organizzazione degli I-Days

Radiohead a Monza: i biglietti rivenduti e le critiche all'organizzazione degli I-Days

Il 15 giugno dalle 15 all'Autodromo di Monza arrivano i Green Day e i Rancid nell'ambito della rassegna I-Days. È andata più che bene, ieri. Domani sarà invece la giornata dei Radiohead che hanno registrato il tutto esaurito nella prima data italiana a Firenze con 50.000 presenze e in prevendita sulle due tappe nel nostro paese hanno già totalizzato 105.000 spettatori. Aperto dal ritmo incalzante e marciante di 'Know Your Enemy', il set è stato un salto nella storia del trio, da 'Bang Bang' tratta dall'ultimo album 'Revolution Radio' pubblicato l'anno scorso, di cui è stata eseguita anche la title-track, a brani del loro bestseller 'American Idiot' come 'Holiday', 'Letterbomb' e 'Boulevard of Broken Dreams', canzoni intrise di una dissidenza politica espressa a più riprese nel corso della serata tra le molte critiche lanciate contro il presidente Donald Trump. In quest'articolo vi abbiamo già svelato la scaletta possibile del concerto mentre di seguito trovate tutte le informazioni sull'apertura della biglietteria, i cancelli e come arrivare con i mezzi messi a disposizione.

"L'uso massiccio di facebook e degli altri social ci rende depressi, incapaci di comunicare sentimenti, e forse qualcuno che comanda ci vuole così, quindi liberiamoci, non diamogliela vinta!". A raggiungere l'area dell'evento tantissime persone, chi a piedi e chi in macchina o in treno. Lisa sottolinea: "Radiohead fantastici ma organizzazione pessima: 20 euro di parcheggio che abbiamo trovato dopo 1 ora di coda, 15 euro minimo di spesa se vuoi mangiare e bere dentro, code infinite, mega schermo inadeguato per la situazione". Poi Karma Police per salutare davvero tutti e tornare a casa. Dopo la band americana, grande attesa alla kermesse per i Radiohead, Linkin Park, Blink 182, Justin Bieber e Bastille. Le nuove misure di sicurezza per i concerti dell'I-Days Festival sono estremamente restrittive: niente contenitori di vetro, trombette da stadio, pistole d'acqua e giocatolo, selfie stick, aquiloni, lanterne e petardi, no strumenti musicali, no coltellini, niente ombrelli.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.