Ius Soli, rissa in Senato: la ministra Fedeli in infermeria

Immagine notizia

Immagine notizia

I senatori della Lega hanno inscenato la protesta con l'obiettivo di far sospendere la seduta, impedendo al Senato la decisione di incardinare subito il ddl sullo ius soli in Aula.

Scatenati i senatori della Lega Nord, che hanno cercato in ogni modo di impedire il regolare svolgimento delle votazioni, con la protesta che si è spinta fino ad arrivare a occupare i banchi del governo come anche riportato sui social da Matteo Salvini.

Il ministro della Scuola Valeria Fedeli è stata medicata nell'infermeria del Senato a seguito di una bagarre per il voto sullo Ius Soli tra le proteste di Lega e M5s. A Fedeli sarebbero stati messi alcuni cerotti e le sarebbero stati somministrati degli antidolorifici.

La mia solidarieta' alla ministra Valeria Fedeli. Non per il mio gomito perchè sto bene.

Interviene su Twitter anche a ministra per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, che definisce indecente la bagarre inscenata dalla Lega Nord e il silenzio del Movimento 5 Stelle.

"Ma da venti mesi - prosegue Barbagallo - il testo di riforma giace al Senato senza che la I Commissione si sia mai riunita per discuterlo, situazione aggravata da migliaia di emendamenti presentati dalla Lega a puro scopo di sbarramento". La formulazione esistente, cioè si può optare per la cittadinanza italiana al 18° anno (e solo fino al 19°) essendo nato in Italia e avendo vissuto regolarmente, è palesemente una discriminazione rispetto a chi è nato all'estero e può ottenere la cittadinanza dopo 10 anni ininterrotti di residenza.

La legge 91 del 1992 dichiara lo Ius sanguinis l'unico valido per l'acquisizione della cittadinanza in Italia, mentre lo Ius soli viene riconosciuto solo in casi particolari. I manifestanti attualmente sono stati fatti attestare ai margini di Piazza delle Cinque Lune ed è stata notificata loro lintimazione a desistere da comportamenti violenti, con lavvertimento che al reiterarsi di simili episodi la manifestazione sarà sciolta.

Milano, striscione di Forza Nuova contro lo ius soli: la denuncia dell'Anpi Galleria fotografica "Italiani si nasce, non si diventa".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.